Il 3 marzo scorso a Milano,  Recopro  con il patricinio e del Ministero dello Sviluppo Economico e la sponsorizzazione di Eurointerim, ha presentato a Milano  il Convegno:

I Comunicatori Professionali – IDENTITÀ, QUALIFICA, GARANZIA Legge 4/2013 e Norma UNI 11483: ricadute ed attese per gli stakeholder della comunicazione

La partecipazione degli stakeholder della comunicazione a questo convegno e l’attenzione sollevata verso gli aspetti tecnico-giuridici correlati alla qualificazione professionale, segnano il presupposto per l’ampliamento della condivisione e della volontà di promozione della professione di Comunicatore secondo le direttive legislative e normative in materia.

Ciò aggiunge un tassello fondamentale per il buon esito degli impegni futuri: costituire un unicum, vale a dire un unico sistema qualitativo di riferimento per la comunicazione professionale, al quale partecipano gli stakeholder del settore e la cui forza sia data dalla spinta propulsiva degli specifici saperi e competenze sino ad oggi frazionati e spesso fra loro divergenti.

Sistema che promuova la cultura della comunicazione e confermi il ruolo manageriale oltre che la qualificata preparazione e indispensabile partecipazione professionale del Comunicatore alle decisioni del management dell’impresa o dell’organizzazione d’appartenenza o per la quale ha assunto incarichi in outsourcing, slegando le proprie conoscenze, abilità e competenze dall’ereditata “sudditanza” nei confronti di altre professioni e figure professionali

I commenti  e i feedback dei relatori sono diponibili in formato scaricabile a questo LINK

 

 

EVENTO3Marzofoto.pdf

CC BY-NC-ND 4.0
Tutti i testi di Rete dei Comunicatori Professionali pubblicati sul sito sono protetti dalle leggi sul diritto d'autore e non possono essere utilizzati senza autorizzazione.
Rete dei Comunicatori Professionali, laddove non esplicitamente indicato, è distribuito sotto una Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.